L’edificio, dove ancora ha sede la storica manifattura delle CERAMICHE MAZZOTTI, venne realizzata tra il 1930 e il 1934 dall’architetto, pittore e designer bulgaro Nicolaj Diulgheroff (1901-1982). La collaborazione di Diulgheroff fu determinata dalla partecipazione dei due fratelli Mazzotti - il poeta Tullio d’Albisola (1899-1971) e il designer Torido Mazzotti (1895-1988) - al movimento futurista a partire dalla fine degli anni ’20. Nel volgere di un decennio, grazie al ruolo aggregatore di Tullio d’Albisola, la manifattura ceramica albisolese divenne uno dei più importanti centri di ricerca, sperimentazione e produzione futurista.
L’edificio in stile futurista, totalmente mantenuto nelle sue caratteristiche originali sia all’esterno che all’interno, è visitabile negli orari di apertura delle CERAMICHE MAZZOTTI (Corso Matteotti 25, Albissola Marina).

Scopri di più e visita